Web Agency DOWEB
DOWEB Numero Verde

Ufficio

Piazza Buccari 30/a, 37141 Verona

Scritto in data
sabato 20 giugno 2020
Tempo per la lettura
6 minuti
Condividi

L'indirizzo email è la nostra vetrina sul web. Con un email su dominio distinguiamo la nostra azienda dalla massa, acquisiamo maggiore credibilità ed usufruiamo di tantissimi vantaggi. Addentriamoci in un viaggio che ci porti a conoscerli tutti e a comprendere perché vale la pena creare un dominio personalizzato.

Comunicare su internet, ormai, è routine! Ciò, però, non significa che non bisogna farlo nella maniera migliore possibile a maggior ragione se sul web si basa la nostra intera attività lavorativa. Tutti abbiamo un indirizzo email che utilizziamo per comunicare. Lo facciamo in privato (con un indirizzo per l'appunto privato) e lo facciamo sul lavoro (con un indirizzo che dovremmo poter definire come professionale).

Peccato che, però, sono in molti a tralasciare l'importanza dell'indirizzo email sul piano lavorativo. Buona parte dei professionisti, infatti, trascurano l'opportunità di poter approfittare di un indirizzo email con il proprio dominio che possa aiutare a fornire ai clienti un'immagine molto più professionale rispetto a quanto può fare, invece, un indirizzo email più classico.

I provider gratuiti offrono la possibilità di avere un indirizzo email personale ma privo di dominio. Hanno dalla loro, quindi, la possibilità di avere una casella di posta gratuitamente ma non offrono, però, un dominio personalizzato nelle loro offerte free.

L'immagine che si offre in questo caso, però, non è affatto professionale dato che nell'indirizzo email resta presente il nome del provider utilizzato.

Facciamo un esempio pratico. Indipendentemente dal provider che decideremo di utilizzare avremo un indirizzo del tipo nome.cognome@provider.it. In questo caso potremo personalizzare solo la cosiddetta local part, ovvero la sezione dell'indirizzo che precede la chiocciola. Normalmente si utilizzano il proprio nome ed il proprio cognome ma è chiaro che possiamo scegliere qualunque nome si desideri (a patto che non sia già utilizzato da un altro utente. La domain part, quella che segue la chiocciola, è sempre occupata, invece, dal nome del provider scelto (gmail, libero, yahoo e così via).

Ed è proprio qui la differenza tra quanto offerto dai provider gratuiti e quanto, invece, si può ottenere utilizzando un indirizzo email personalizzato. Cosa significa? Semplice! All'interno del nostro indirizzo non comparirà più il nome del provider ma semplicemente ciò che desideriamo noi. Esempi? Potremmo avere un indirizzo come nome@cognome.it o nome.cognome@azienda.it e così via. È chiaro sin dal primo impatto come una scelta come questa abbia un senso molto più professionale e trasmette molta più fiducia rispetto ad un indirizzo "free". Andiamo ad analizzare, adesso, quali sono i vantaggi che un'email su dominio offre rispetto ai classici indirizzi di posta elettronica. Tutto questo, comunque, non prima di aver chiarito, in qualità di agenzia web, alcuni punti importanti sull'argomento a partire dalla scelta del nome di dominio. Un aiuto, in definitiva, per non fare errori.


Bisogno di aiuto con le mail su dominio? Contattateci

Cosa non tralasciare nella scelta di un'email con proprio dominio

Per non rischiare di fare un lavoro inutile vi sono alcune considerazioni da cui non possiamo prescindere prima di attivare e, successivamente, impostare un'email su dominio.

Nel momento stesso in cui decidiamo di registrare un'email con il nostro dominio, andremo a scegliere un TLD (Top Level Domain) che più ci aggrada e il nome di dominio desiderato (scegliendolo, se è il caso, tra quelli disponibili). Ecco che ci troveremo dinnanzi alla prima cosa da tenere presente. I nomi di dominio, per ogni tipologia di TLD, vengono assegnati solo una volta. Le estensioni, poi, tra le quali potremo andare a scegliere non sono fisse ma dipendono unicamente dal provider al quale avremo deciso di affidarci. Qualora il nome che abbiamo scelto risulti appartenere ad un determinato TLD potremo optare per altre estensioni. In merito a ciò, ricordiamo che le nuove nTLD ci permettono di creare domini più rappresentativi o con riferimenti regionali. Potremo, ad esempio, scegliere un indirizzo come informazioni@nomeazienda.ristorante o info@azienda.milano e via dicendo.

Attenzione, poi, nella creazione dell'indirizzo email a rispettare semplici regole per la scelta del nome di dominio. Vogliamo riassumerle? Ebbene, in breve ogni nome potrà essere (di norma) composto da tutte le lettere dell'alfabeto, da tutti i numeri e dai segni come i trattini. Non importa che scegliamo lettere maiuscole o minuscole dal momento che le due categorie non vengono differenziate. Ci sono alcuni domini, come quelli francesi o tedeschi che consentono l'utilizzo dei caratteri speciali dal momento che questi sono ben contemplati nella loro lingua. In generale, però, è sconsigliato utilizzare questa tipologia di carattere dal momento che possono crearsi inconvenienti e problematiche tra i server mail e il programma che gestisce le email.


Quale differenza esiste tra indirizzi email generici e personalizzati su dominio?

La differenza tra un indirizzo email classico ed uno, invece, su dominio è evidente già dal primo impatto. Il primo, infatti, lo abbiamo visto, contiene al suo interno il nome del provider scelto per la registrazione. Un indirizzo di questo tipo non ci distingue dalla "massa" dal momento che la sigla finale (dopo la chiocciola) è praticamente uguale per tutti.

Nel momento stesso in cui, invece, attiviamo un'email su dominio saremo noi i proprietari dei dominio e soltanto noi potremo procedere con la creazione di indirizzi email corrispondenti.


Contattateci con fiducia per ulteriori informazioni


I vantaggi dell'email su dominio

Detto tutto questo, un'email su dominio offre diversi vantaggi in più rispetto a quanto avviene per gli indirizzi gratuiti. Vediamo quali sono quelli principali che dovrebbero farci prendere in seria considerazione l'utilizzo di quest'opzione.

- Maggiore professionalità

Affinché la nostra azienda abbia il successo che merita è indispensabile riuscire a trasmettere ai potenziali clienti il massimo della serietà e della professionalità. E questo vale anche quando si parla di comunicazioni effettuate online, quindi attraverso la casella di posta elettronica. Gli indirizzi email free contengono, lo abbiamo ribadito più volte, il nome del provider nell'indirizzo stesso. Ciò già di per sé non offre un quadro professionale della nostra azienda che perde, dunque, di credibilità agli occhi dei clienti.

Per ottenere il meglio l'ideale sarebbe che ogni lavoratore disponga di un proprio indirizzo interno (qualora un cliente possa avere la necessità di parlarvi direttamente) o che le funzionalità siano, anch'esse, suddivise per email. Indirizzi come lavoratore@azienda.it o info@azienda.it o, ancora, servizi@azienda.it sono la soluzione migliore da adottare.
Ne consegue un aumento della credibilità online con una fortificazione del nostro brand. I nostri clienti sapranno sin da subito che siamo noi a prendere contatto con loro e, al contempo, per i clienti stessi sarà molto più semplice ricordarsi di noi (lo vedremo in maniera più approfondita nel punto successivo) e scriverci.

- Possibilità di essere concisi

Essere concisi sul web e, soprattutto, avere un indirizzo email su dominio che sia conciso si traduce nella possibilità di essere ricordati dai clienti. Facciamo un esempio pratico che renda al meglio il concetto. Vi è mai capitato di voler registrare un indirizzo email gratuito e non trovare, a primo impatto, il nome che desideravate? Questo accade perché sono milioni coloro che utilizzano il servizio e tra tutti, qualcuno prima di voi ha già scelto quel nome. Risultato? Vi vengono proposte una serie di alternatice che, spesso e volentieri allungano il nome, magari con numeri o date, rendendolo di fatto tutt'altro che conciso. Un indirizzo che avrebbe potuto essere semplicemente mario.rossi@provider.it diventa improvvisamente qualcosa come mario.rossi1973@provider.it nel migliore dei casi. Un nome che, comunque, risulta più difficile da ricordare rispetto al precedente.

- Maggiore stabilità
Se concisione e professionalità sono i primi due vantaggi fondamentali delle email su dominio, non è assolutamente tralasciabile la maggiore stabilità che ne deriva. Scegliendo un dominio tutto nostro, difatti, diventiamo molto più indipendenti dal nostro provider. Qualunque problema dovesse riguardare quest'ultimo, finanche la cessazione dell'attività, nessuno ci impedirà di trasferirci su un altro hosting mantenendo, comunque, lo stesso indirizzo. Addio, quindi, alla necessità di dover ricreare un indirizzo email e ricontattare tutti per comunicarlo alla minima difficoltà.

- Addio pubblicità
Benché possa anche sembrare banale, è fondamentale sottolineare che anche l'assenza della pubblicità nelle email su dominio è un grande vantaggio. E questo vale soprattutto quando la posta elettronica la utilizziamo per lavoro e non abbiamo alcuna voglia di perder tempo con inutile e, soprattutto indesiderata, pubblicità. Gli indirizzi email free, infatti, hanno un vincolo, di norma, con le pubblicità. Gli annunci di questo tipo, dunque, vengono diffusi attraverso le email dei clienti senza contare, poi, che anche lo spam è un vero problema in questi casi. Le email su dominio, invece, minimizzano al massimo il rischio di ricevere spam e non presentano annunci pubblicitari che, difatto, violano la nostra privacy. Con un'email su dominio i nostri messaggi non vengono intercettati per inviarci, successivamente, messaggi pubblicitari mirati in funzione dei nostri ipotetici interessi.

- Maggiori livelli di sicurezza
Visto e considerato che, sul web, la sicurezza è uno dei punti fondamentali, anche gli indirizzi email dovrebbero adeguarsi, senza distinzione, a ciò. Questo non avviene spesso con gli indirizzi gratuiti spesso vittime di attacchi criminali in cui si tenta la diffusione di virus e programmi dannosi per il computer. Gli hacker, è dimostrato, sono notevolmente scoraggiati dalla presenza di un indirizzo email su dominio. Antivirus e antispam sono inclusi al momento della registrazione nella maggioranza dei casi e si rivelano utilissimi per la protezione dei messaggi in entrata che quelli in uscita.

- Errori di battitura ridotti al minimo
Dal momento che, come abbiamo anticipato, gli indirizzi email su dominio sono più concisi e facili da ricordare, ne deriva anche che si scongiurino il più possibile gli errori di battitura da parte dei clienti o potenziali tali. Grazie alla funzione catchall presente nelle email su dominio potremo anche procedere con il reindirizzamento dei messaggi in entrata su dimini su caselle di posta principali, anche nel caso in cui la local part (quella precedente la chiocciolina) contenga errori di battitura e potrebbero, per questo, perdersi in maniera definitiva.

- Maggiore spazio disponibile
Visto e considerato che tutte le email che riceviamo hanno un determinato peso e vanno a riempire, man mano, la nostra casella di posta elettronica, è sempre utile avere molto più spazio a disposizione. Gli indirizzi email gratuiti hanno, di norma, uno spazio molto limitato che, specie in attività lavorative, tende ad esaurirsi molto in fretta. Il problema, invece, non si pone con le mail su dominio dato che i GB a disposizione sono molti, ma molti di più. La quantità effettiva può, naturalmente, variare da provider a provider e dipende dal tipo di abbonamento che abbiamo scelto.


Perché, in definitiva, scegliere un'email su dominio?

Adesso che sappiamo esattamente di cosa stiamo parlando e perché, possiamo anche rispondere alla più classica delle domande in merito: perché conviene scegliere un'email su dominio? La risposta potrebbe arrivare direttamente dalla lunga lista di vantaggi che abbiamo appena elencato. Qualora non dovesse essere sufficiente, però, possiamo rivolgerci anche ai risultati di alcuni recenti sondaggi nel settore. In base a quanto emerso, quasi il 70% degli intervistati ha affermato che le email provenienti da indirizzi di posta elettronica personalizzati sono più credibili di una proveniente da indirizzi di tipo generico.

Altre fonti tengono a sottolineare, poi, che le aziende che utilizzano uno o più indirizzi email su dominio hanno ben 9 volte più possibilità di entrare in contatto con una nuova clientela perché vengono percepite come più professionali, serie ed affidabili.

Proviamo a pensare a quante volte, anche per strada, abbiamo visto pubblicizzare aziende con indirizzi email free. Vi hanno mai ispirato particolare fiducia? La risposta sarà indubbiamente no! Il primo impatto non è positivo e poco importa se, poi, all'interno di quella determinata azienda si trova il personale più preparato del settore. E adesso, pensiamoci su: è davvero questo che vogliamo che pensino i nostri potenziali clienti leggendo il nostro contatto di posta elettronica? Sicuramente no! Ricordiamoci sempre che i concorrenti sono molto agguerriti e la clientela oggi acquista esclusivamente dalle aziende da cui ricevono imput di fiducia.

In conclusione, non confondiamoci tra quella miriade di email generiche che circolano sul web! Pensiamo seriamente, invece, a registrare un dominio personalizzando le nostre email per essere, sin da subito, riconosciuti e per aumentare la nostra credibilità online.

Il nostro business ringrazierà!

Per qualunque informazione sulle mail su dominio, contattateci

Contatti


Piazza Buccari 30/a, 37141 Verona info@doweb.srl

DOWEB Numero Verde

La nostra web agency crea siti internet nelle province di Verona, Vicenza, Mantova, Brescia, Trento e province limitrofi.

Per visualizzare la mappa attiva i cookie di terze parti (clicca su cookie in basso a sinistra).

Richiedi informazioni

Inviaci un messaggio con la tua richiesta, rispondiamo entro un giorno.

Cookie