Web Agency DOWEB
DOWEB Numero Verde

Ufficio

Piazza Buccari 30/a, 37141 Verona

Scritto in data
domenica 26 aprile 2020
Tempo per la lettura
5 minuti
Condividi

Conoscere cosa sia l'Hosting e come sceglierlo nella maniera migliore è importantissimo per consentire al nostro sito internet di avere successo. Si tratta di una delle fondamenta del sito, vediamo insieme come fare una scelta oculata e precisa e quali sono i parametri che bisogna assolutamente tenere in considerazione.

Specialmente quando siamo all'inizio del nostro percorso all'interno dell'incredibile mondo del web, non è semplicissimo riuscire a comprendere le differenze tra Hosting, dominio e server. Diciamolo chiaramente, poi: moltissime volte non è nemmeno semplice capire cosa voglia dire pubblicare un sito sul web. Qualora, però, abbiate intenzione di aprire una vostra finestra sul web mettendo online un sito e abbiate necessità di chiarirvi le idee su quest'argomentazione, possiamo provare a fare un po' di chiarezza.

Hosting è una parola di chiare origini inglesi che significa, letteralmente, ospitare. Per comprenderne al meglio le basi, però, è indispensabile conoscere un po' di più sul web. Il nostro viaggio nel mondo dell'Hosting deve, pertanto, partire dalle radici andando ad identificare al meglio cosa si intenda per "Internet". Ne sentiamo parlare tutti i giorni, molti di noi sono pienamente convinti di conoscerne il significato ed i segreti, ma il più delle volte non è affatto così. Se vi chiedessimo, ad esempio, cos'è esattamente una rete sapreste rispondere?

Ebbene, per rete (in informatica) intendiamo tutti gli insiemi di entità connesse l'una con l'altra. Stiamo parlando, in particolare, di entità come i personal computer, i modem, i dispositivi mobili, i router che risultano, per l'appunto, connessi tra loro all'interno di una rete (LAN (o Locale) e WAN a seconda delle necessità e della vastità delle aree da ricoprire).


Contattaci per avere maggiori informazioni sugli Hosting


Fatta questa doverosa premessa, cosa si intende esattamente con il termine Internet? Internet è rappresentato dall'unione di tutte queste reti che dei computer potentissimi, i cosiddetti server, tengono in contatto tra loro. I server hanno un compito importante e rappresentano il vero cuore di internet. Sono loro, infatti, che gestiscono le richieste effettuate dagli utenti che, giorno dopo giorno, navigano sul web. Quando accediamo ad internet e al nostro browser, in automatico richiediamo l'apertura di una pagina o la ricerca di informazioni. Ebbene, sono proprio i server a fornirci tutti questi dati. Ma non è tutto. I server ospitano i siti web di tutti noi nel momento stesso in cui acquistiamo un servizio, per l'appunto, di Hosting.

In informatica, bene saperlo, i pc che utilizziamo quotidianamente e che entrano nel circuito di queste reti vengono definiti Client.


Hosting e Dominio, le differenze

Nel momento stesso in cui ci accingiamo a creare un sito internet, è importante conoscere la differenza tra Hosting e Dominio. Stiamo, infatti, per arrivare al concetto di hosting ma prima è necessario comprendere cos'è, invece, un dominio per poterlo differenziare nella maniera migliore possibile. L'Hosting, lo abbiamo detto, è un servizio mediante cui il server offre lo spazio necessario ad ospitare i siti dei clienti in cambio del pagamento di un costo di abbonamento periodico (generalmente annuale). Per creare un sito ed renderlo visibile a tutto il mondo è necessario, quindi, sottoscrivere un abbonamento Hosting. Ma non è tutto. Sarà necessario anche registrare un dominio, ed è proprio facendo attenzione a questo che si comprenderà, una volta per tutte, la differenza tra l'uno e l'altro.

Il dominio altro non è che il nome che decideremo di dare al nostro sito internet. Ed è proprio attraverso questo nome che risulterà visibile al mondo intero una volta che lo avremo pubblicato in rete. Facciamo un esempio pratico. Supponiamo che "nomesito.org" sia il nome con cui tutti troveranno il nostro sito sul web. Il nome in questione si compone di un nome di dominio ovvero nomesito e di un'estensione ovvero .org. Scegliere il dominio è una fase importante dato che dal nome scelto potrà dipendere il nostro successo sul web e il posizionamento del sito.


Cos'è l'Hosting

Ci siamo! Vediamo, adesso, cosa si intende per Hosting. Questo viene utilizzato per ospitare tutto il contenuto dei vari siti internet e renderlo disponibile a tutti i dispositivi che possono accedere alla rete. Server e Hosting, quindi, rappresentano sostanzialmente la medesima cosa per cui è sempre bene concentrarsi sempre sulle differenze con il dominio rispetto a quelle con i server. I provider di Hosting permettono l'acquisto di spazi web, l'acquisto di domini internet e consentono di essere online velocemente e facilmente.

Possiamo pensare, dunque, all'Hosting come se fosse la casa all'interno di cui vengono ospitati i contenuti dei siti internet ed all'interno di cui possiamo definire i nostri indirizzi email personalizzati (ovviamente associati al sito). Possiamo paragonarlo anche ad una delle tante cartelle che ognuno di noi ha nel PC. Al loro interno si trovano i nostri file che possiamo consultare ogni volta che vogliamo. Allo stesso modo, l'Hosting può essere consultato da tutti coloro che digitano l'indirizzo del nostro sito e che sono, quindi, in possesso del nostro dominio.

È bene sapere che sul mercato sono disponibili vari tipi di Hosting che possono variare in base a diversi fattori come i prezzi o i tipi di server assegnati.


Il dominio è sempre incluso nell'Hosting?

Detto questo, domandiamoci se il dominio è sempre incluso nel momento in cui acquistiamo un pacchetto Hosting oppure no. In merito a questo occorre fare alcune importanti considerazioni. Diverse volte, chi ci propone i pacchetti annuali vi include anche la possibilità di procedere a registrare un dominio. Prima di procedere con l'acquisto, però, è bene controllare cosa è compreso nel pacchetto scelto dato che, ad esempio, il costo di un dominio .it, ad esempio, è di poco superiore ai 10 euro annui. Bisogna, quindi, considerare bene i vari costi perché, tra le tante offerte, potremmo riuscire a trovarne una che, a minor prezzo e a condizioni più vantaggiose. Un'ispezione, dunque, di quello che ci offre il mercato è d'obbligo!


Clicca qui per ottenere maggiori informazioni


La scelta dell'Hosting migliore

La scelta dell'Hosting migliore a cui affidare il proprio sito non è mai roba semplice. Sia che siamo alle prime armi sia che, invece, siamo un po' più esperti, scegliere nella maniera corretta potrebbe risultare davvero complicato. Eppure è fondamentale fare la scelta più giusta dal momento che da questa decisione dipenderà l'intera struttura del nostro sito. Come procedere? Il consiglio migliore è quello di procedere per gradi e cominciare con porci alcune domande.


1 - Vogliamo un Hosting a pagamento o possiamo accontentarci di uno gratuito?

Questo è indubbiamente il primo quesito a cui è indispensabile dare una risposta. Potremmo chiederci tranquillamente per quale motivazione dovremmo pagare per un servizio se lo possiamo ottenere gratuitamente. La risposta, però, è semplice e si compone da tutti quei motivi per cui è strettamente consigliato affidarci ad un Hosting a pagamento piuttosto che ad uno gratuito.

  • Normalmente gli Hosting gratuiti offrono domini di terzo livello. Questo significa che avremo un indirizzo come nostrosito.provider.it. Si tratta di una cosa molto penalizzante perché non potremo mai puntare ad un'effettiva crescita sui motori di ricerca dove vanno avanti i domini personalizzati.
  • I piani gratuiti sono abbastanza limitati nei servizi e potrebbero portare ad un notevole rallentamento del sito nel tempo. A quel punto dovremmo comprare un Hosting per risolvere il problema.
  • Gli Hosting gratis prevedono gli obblighi di inserire banner pubblicitari all'interno del nostro sito internet.
  • L'utilizzo è molto limitato dato che avremmo a disposizione una sola email, un solo database e, in genere, una sola unità di tutti i principali servizi di cui, invece, potremmo avere maggiore necessità.
  • Comunicare con un eventuale servizio clienti è alquanto complicato dal momento che le risposte sono molto lente e, in genere, molto poco esaustive.
Viene da sè, dunque, che è strettamente consigliato investire un po' di denaro nella scelta di un hosting dal momento che optando per un piano gratuito, prima o poi, ci troveremmo comunque nella necessità di acquistare un pacchetto.

2 - Che tipo di sito internet abbiamo intenzione di creare?

Per scegliere il tipo di Hosting che più fa al caso nostro dobbiamo, poi, chiederci che tipologia di sito internet abbiamo voglia di mettere su. In base a questo, infatti, potremmo avere la necessità di dare la priorità ad alcuni servizi rispetto ad altri.

  • Il Blog è una tipologia di sito internet ideale se il nostro scopo è quello di creare una sorta di "raccoglitore" di notizie. Che sia a carattere personale o informativo poco importa dal momento che si tratta della tipologia in assoluto più usata sul web.
  • Il sito portfolio è l'ideale per inserire immagini e documenti inerenti a lavori svolti fino a questo momento. È la scelta perfetta se siamo professionisti e abbiamo la necessità di una sorta di vetrina dove "esporre" i nostri lavori.
  • Il sito aziendale ha il compito di essere la vetrina non di un singolo ma di un'intera azienda. I provider migliori sono quelli che abbiamo elencato al punto precedente dal momento che riescono a fornire il giusto risalto a tutte le informazioni inerenti le aziende che possono essere molto utili per gli utenti.
  • Il sito di e-commerce ha il compito di creare una vetrina online in cui vendere prodotti della nostra azienda.
  • Un sito istituzionale ha bisogno di Server Dedicato per essere strutturato nella maniera migliore possibile. Si tratta di siti internet dedicati per lo più alla pubblica amministrazione.
Ciascuna di queste opzioni ha, ovviamente, necessità differenti di cui si deve tenere conto nella scelta dell'Hosting spulciando al meglio tutti quelli che sono i servizi offerti.

3 - Spazio disco illimitato, è bene fidarsi?

Facendo un rapido giro in rete si possono trovare con estrema facilità Provider Hosting che ci offrono uno spazio su disco illimitato compreso nel costo dell'abbonamento annuale. Una proposta allettante per molti ma bisogna considerare il fatto che le cose non vanno mai propriamente così dal momento che i server hanno unità di memoria con uno spazio fisico disponibile.

Nel momento stesso in cui ci imbattiamo in una proposta di questo tipo è bene leggere con estrema attenzione le condizioni del provider in questione. Il rischio è, infatti, molto grande ovvero quello di vederci sospendere il sito senza comprenderne bene il motivo.


4 - Quali sono le risorse assegnate a cui dare più importanza?

Nonostante, ad un primo impatto, possa sembrare che parametri come quella dell'eventuale spazio illimitato siano risorse importanti, dobbiamo badare ad altre tipologie se vogliamo davvero che il nostro sito sia veloce e non soggetto a rallentamenti nel tempo. Le risorse principali a cui prestare attenzione sono ben altre e sono, in particolare, la RAM, la CPU, i limiti Inodes e i numeri dei processi.

Prima di effettuare la scelta, dunque, è bene confrontare al meglio tutti questi dati. Maggiori sono le risorse assegnate dall'Hosting migliori saranno le performances del nostro sito.


Qualità di un buon Hosting

Detto questo, possiamo fare sicuramente una piccola classifica che vada ad includere le qualità che devono contraddistinguere un Hosting per poterlo definire all'altezza delle nostre aspettative.

  • Per quanto abbiamo detto, una delle prime qualità è la velocità. Le prestazioni, infatti, sono importanti e vanno ad incidere sul successo del nostro sito. Che farebbero gli utenti se, atterrando sulle nostre pagine, trovassero un sito lento nel caricamento? Semplice! Nel 99% dei casi non attenderebbero il tempo necessario e cercherebbero le informazioni altrove.
  • Non bisogna assolutamente farsi impressionare dal prezzo. Un Hosting deve essere economico, sì, ma non scadente. È più giusto, dunque, dire che deve offrire un ottimo rapporto qualità/prezzo. Pagare il giusto prezzo per la quantità e la qualità dei servizi che si ottengono è il minimo.
  • Se un Hosting è scalabile è certamente da preferire a quelli che non lo sono. Ma cosa significa questo? Si tratta della possibilità di passare da un piano all'altro effettuando l'upgrade del proprio abbonamento ed acquisendo, man mano che il sito cresce, maggiori possibilità e servizi. Prima di ogni eventuale acquisto, quindi, è sempre consigliabile informarsi della presenza, o meno, di questa possibilità dal momento che si tratta di un'opzione che non viene prevista da tutti i provider.
  • La qualità di un Hosting passa anche dai livelli di sicurezza che è in grado di offrire. Ecco perché sono da preferire provider che offrono, ad esempio, antivirus, antispam, backup automatici, risoluzione di eventuali bug presenti all'interno del sito internet.

Necessità di altre informazioni o di consulenza? Clicca qui per contattarci

Contatti


Piazza Buccari 30/a, 37141 Verona info@doweb.srl

DOWEB Numero Verde

La nostra web agency crea siti internet nelle province di Verona, Vicenza, Mantova, Brescia, Trento e province limitrofi.

Per visualizzare la mappa attiva i cookie di terze parti (clicca su cookie in basso a sinistra).

Richiedi informazioni

Inviaci un messaggio con la tua richiesta, rispondiamo entro un giorno.

Cookie