Product Reviews Update, ecco il nuovo algoritmo: i consigli di Google

Product Reviews Update, ecco il nuovo algoritmo: i consigli di Google

Quattro mesi dopo l’ultimo aggiornamento, Google annuncia un nuovo algoritmo per Product Reviews Update. Il sistema di valutazione e classificazione delle pagine web in cui sono presenti recensioni di prodotti, cambia ancora, per dare sempre più importanza alle recensioni dei prodotti che risultano più pertinenti e quindi utili per gli utenti. Almeno per il momento, le novità riguardano solo i prodotti in lingua inglese, ma da Mountain View fanno sapere che è molto probabile che i cambiamenti vengano presto estesi alle recensioni in qualsiasi lingua. Conoscere in anticipo le novità che verranno introdotte, costituisce un vantaggio che non dobbiamo sottovalutare, affinché i nostri contenuti riguardanti le recensioni di prodotti finiscano in alto nel ranking. Un aggiornamento che però non riguarda solo i creatori di contenuti, ma può e deve essere anche un’opportunità da cogliere per le aziende. Vediamo perché.

Cambia ancora l’algoritmo di Product Reviews Update: cosa ha deciso Google
Il nuovo algoritmo è stato elaborato da Google partendo dai feedback pubblicati dagli utenti sulla versione rilasciata il 23 marzo scorso. Si tratta della quarta versione dell’algoritmo, che segue la prima lanciata l’8 aprile 2021, la seconda il 1 dicembre 2021 e la terza, come detto, a marzo.
Questo aggiornamento non può essere sicuramente considerato “principale”, visto che i cambiamenti sono comunque minimi. Hai già lavorato per essere all’altezza, dopo l’aggiornamento dello scorso marzo? Vedrai che sarai già a buon punto!

In sostanza, si darà ancora più importanza ai contenuti delle recensioni, che dovranno dare veramente una mano ai potenziali acquirenti nella valutazione della qualità del prodotto. Questa versione non prevede, tuttavia, particolari penalità per i contenuti di bassa qualità, ma premia maggiormente i prodotti con recensioni più complete e strutturate. Le recensioni inutili, pertanto, saranno scavalcate da quelle valide per gli utenti. Il nuovo algoritmo quindi sarà “più capace” di identificare e valutare la qualità delle recensioni presenti sul web.

Non solo, sarà importantissima anche l’autenticità delle recensioni. Se gli autori hanno testato personalmente i prodotti, aggiungendo una dimostrazione chiara con foto e video, queste saranno sicuramente premiate. L’obiettivo è creare un contenuto non solo originale, ma anche unico. Google, infatti, considera contenuto di bassa qualità una recensione riscritta, che non testimonia l’effettivo test effettuato sul prodotto.
In conclusione, questo aggiornamento dovrebbe avere un impatto diretto solo sul contenuto della recensione del prodotto e non su altri tipi di contenuto.

Questi cambiamenti sull’algoritmo di Product Reviews Update, influenzeranno, tuttavia, anche Google Discover, il feed che Big G rende presente sui device mobili utile per consultare le notizie e i contenuti online, personalizzati in base alle preferenze dell’utente. Ecco che quindi se il vostro sito è presente su Discover, potrete notare, in futuro, delle novità in termini di posizionamento.

Product Reviews Update: recensioni di confronto e schede prodotto
Google ha già chiarito dal terzo aggiornamento dell’algoritmo qual è il suo punto di vista sulle recensioni di confronto tra prodotti. Partiamo col ricordare che Product Reviews Update coinvolge assolutamente anche questo tipo di contenuto, particolarmente apprezzato dagli utenti. Spesso, infatti, quando si ha intenzione di effettuare un acquisto di un determinato prodotto, non ci si accontenta di sapere se effettivamente quello di una determinata marca sia valido, ma l’indecisione si muove su due o più alternative. Ecco che quindi diventa molto utile un articolo di confronto tra prodotti, fino a trovare il migliore di una specifica categoria. E’ per questo che Google ha voluto applicare gli effetti dell’algoritmo anche a questo tipo di recensione.

Tra i consigli che arrivano da Mountain View per le recensioni, è presente anche uno diretto a questo tipo di contenuto. Quando promuovi un prodotto come il migliore della categoria – fa sapere Google – dimostralo! Perché lo consideri il migliore? Cos’è che ha in più rispetto a quello dei competitor? Quali caratteristiche lo rendono veramente unico?

Al contempo, quando si propone un confronto tra prodotti, risulta efficace riportare un elenco, una classifica con le recensioni approfondite di ogni singolo consigliato. Spesso, invece, si trovano contenuti di questa tipologia privi di approfondimento, ma solo una mera “graduatoria” di prodotti arricchita da immagini; in questo modo anche il sistema di analisi di Google farà fatica a riconoscere la vera qualità della recensione, se ha poco testo a disposizione per valutarlo.

Come realizzare quindi recensioni di confronto? E’ necessario equilibrio: devono essere una via di mezzo tra una recensione singola e specifica su un prodotto, che deve essere completa secondo i consigli sopracitati, e una semplice classifica con un punteggio di qualità.

Il creatore deve assolutamente dimostrare elevata competenza ed è ottimo valorizzare l’autenticità della recensione con l’inserimento di immagini relativi a test effettuati. Ma non limitarsi a queste. Si tratta insomma, di recensioni singole sintetizzate e inserite in una classifica di fruizione immediata per l’utente.

Se Google ha deciso di estendere l’applicazione dell’algoritmo anche alle recensioni di confronto, lo stesso non si può dire per le schede prodotto degli e-commerce dove i clienti hanno la possibilità di scrivere le loro recensioni. Questa non viene condizionata dai nuovi cambiamenti.



Product Reviews Update: recensioni di alta qualità secondo Google
Google ha rinnovato e ribadito la serie di consigli che aveva pubblicato in occasione dello scorso aggiornamento. A questo punto, questi diventano ancora più importanti per gli utenti quando pubblicano una recensione su un determinato prodotto.

Si tratta di linee guida che rendono una recensione completa e utile per chi fosse interessato al prodotto: insomma, può fare la differenza sia in termini di ranking che direttamente per la vendita. Possono diventare anche delle vere e proprie best practices da mettere a disposizione degli utenti sul vostro sito, affinché rilascino poi recensioni complete e gradite da Google. Vediamo i consigli di Big G!

  • Spiega dettagliatamente che il prodotto è quello descritto dal produttore, oppure presenta delle differenze. Ma attenzione: evita di riscrivere o ripetere ciò che è già presente sul sito dell’azienda!
  • Elenca i parametri sui quali si è basata la tua verifica della qualità del prodotto e che costituiscono i fattori decisionali più importanti quando si acquista un prodotto di quella determinata categoria.
  • Non dimenticare alcune immagini/video del prodotto, possibilmente nelle tue mani ed eventualmente in funzione, insomma… cerca di dare qualche prova in più rispetto a quelle pubblicate dal produttore e dimostra l’autenticità della tua esperienza.
  • Elenca le differenze del prodotto acquistato, rispetto alla concorrenza.
  • Spiega i vantaggi e gli svantaggi del prodotto.
  • Evita sensazionalismi e troppi aggettivi “pomposi”: l’utente avrà la sensazione che tu voglia a tutti costi pubblicizzare il prodotto, senza un effettiva valutazione critica.
  • Descrivi in che modo un prodotto si è evoluto rispetto a modelli o versioni precedenti.
  • Descrivi come è stato progettato il prodotto.
  • Includi collegamenti a più venditori per dare al lettore la possibilità di acquistare dal loro commerciante preferito.
  • Qualche esperto in materia ha detto la sua sul prodotto? Fallo sapere a tutti!
Abbiamo detto, in precedenza, che ciò che risulta assolutamente importante per Google è l’effettiva competenza dell’autore della recensione, che quindi deve infondere fiducia nel lettore. E’ quella che Google chiama authorship, che si verifica mostrando il nome dell’autore che ha scritto la recensione.

E’ estremamente utile per l’utente ricordarsi dell’affidabilità e dell’autorevolezza dell’autore della recensione, perché consideri valida la recensione stessa. Per questo motivo, per mostrare la competenza degli autori del sito, è utile inserire una breve bio completa di fotografia personale dell’autore della recensione in fondo al testo, magari con link al profilo Linkedin o ad altri contributi su altri siti: insomma, tutto ciò che serve a dimostrare la competenza.

Recensioni di alta qualità: una duplice rilevanza
Concludendo, le recensioni sono oggi una leva oltremodo determinante per l’acquisto. Si stima che 8 persone su 10 considerano una recensione come un consiglio di un amico. Secondo un’indagine di Reevoo, che si occupa di rating online, le recensioni generano un aumento del 18% sulle vendite. E’ per questo che ogni azienda deve monitorare costantemente ciò che il pubblico pensa dei propri prodotti.

Non solo, ora sappiamo che non è sufficiente ottenere recensioni con ottimi giudizi, è importante anche che le recensioni siano complete e utili per l’utente: in questo modo l’azienda potrà avere vantaggi SEO, che, come già noto, è un fattore determinante per incrementare le vendite.

L’aggiornamento dell’algoritmo di Product Reviews Update, che nel breve periodo dovrebbe essere esteso a tutti i Paesi, deve essere quindi un monito non solo ai creatori di contenuti, affinché le pagine del proprio sito contenenti recensioni (che siano di confronto o meno) compaiano tra i primi risultati. Ma deve essere una spinta decisiva anche per le aziende, perché “indottrinino” i propri clienti a rilasciare un vero e proprio giudizio completo.

In questo modo, la recensione costruita come piace a Google, farà sì che compaia tra i primi risultati e tutti conosceranno il valore del prodotto. Potresti provare a spingere i clienti a scrivere una recensione offrendo un buono sconto, oppure un gadget… promuovendo l’iniziativa con un banner sul proprio sito o inserendolo nella mail di riepilogo dell’ordine.
Un’opportunità che può veramente fare la differenza, seppur indirettamente, in termini di vendite.

Vuoi migliorare il posizionamento del tuo sito web o del tuo e-commerce? Contattaci!
  • Ti piace l'articolo? Condividilo sui social
Alex Baldarelli

A colazione mangio scrittura e frutta di stagione.

Chiedi informazioni

Compila il form, ti rispondiamo in giornata!

Vuoi scrivere per DOWEB?

Ti piace il web? La tecnologia? Cerchiamo te! Inviaci una email a info@doweb.srl con oggetto "Candidatura Blog" e proponi un titolo, se sarà valutato positivamente ti daremo la possibilità di scrivere su questo sito e ricevere centinaia di visite. Inseriremo un link alla tua pagina social in modo da poter essere contattato da eventuali interessati.

Realizziamo siti internet e siti Ecommerce per la vendita online progettati per essere posizionati in prima pagina di Google in modo organico per farti attrarre più clienti e superare la concorrenza tramite la nostra piattaforma UNICA sul mercato.

Contattaci subito per avere maggiori informazioni.

800 93 11 96
Cookie

Questo sito web utilizza cookie di terze parti

X - CHIUDI
Questo sito utilizza cookie tecnici anonimi per garantire la navigazione e cookie di terze parti per monitorare il traffico e per offrire servizi aggiuntivi come ad esempio la visualizzazione di video o di sistemi di messaggistica. Senza i cookie di terze parti alcune pagine potrebbero non funzionare correttamente. I cookie di terze parti possono tracciare la tua attività e verranno installati solamente cliccando sul pulsante "Accetta tutti i cookie". Puoi cambiare idea in ogni momento cliccando sul link "Cookie" presente in ogni pagina in basso a sinistra. Cliccando su uno dei due pulsanti dichiari di aver preso visione dell'informativa sulla privacy e di accettarne le condizioni.
Maggiori informazioni