Drag

Chiama adesso!
800 93 1196

26 giugno 2023

Sito web ristorante, come migliorare il posizionamento su Google

Alex Baldarelli

Scritto daAlex Baldarelli

Tempo stimato per la lettura7 minuti

Oggi la visibilità sul web è uno dei fattori determinanti per il successo di un ristorante. Le persone oggi si affidano sempre più a internet per trovare un ristorante per le occasioni più disparate: una cena speciale, una serata pizza, un pranzo di lavoro e molto altro.

Ecco perché un ristoratore che vuol fare conoscere al mondo le proprie prelibatezze deve per forza avere un proprio sito web e posizionarlo tra i primi risultati di Google. Come? E’ necessario implementare una strategia SEO strutturata che si basi sull’ottimizzazione di diversi aspetti del sito: vediamoli in questa guida!

Sito ristorante: cosa non deve mancare
Prima di partire con lo studio della strategia SEO per ristoranti, è importante ottimizzare il sito web, perché gli utenti che ti trovano ottengano tutte le informazioni che desiderano e siano convinti della tua qualità.

In primis devi inserire i contatti perché possano chiamarti o scriverti per una prenotazione e soprattutto le indicazioni stradali corrette perché possano raggiungerti con semplicità. Per il booking, potresti anche valutare l’implementazione di una landing pages per le prenotazioni online. Inserisci, inoltre, anche gli orari e i giorni di apertura e chiusura, magari nel footer, così che siano visibili in ogni pagina del sito.

Un’altra cosa che non devono mai mancare sono le immagini: se possibile, assumi un fotografo professionista perché realizzi degli scatti sensazionali. Devi far provare all’utente la sensazione di aver già davanti a sé un tuo piatto, seduto al tavolo del tuo ristorante!

Insomma, tutte queste informazioni non devono mai mancare sul sito del tuo ristorante. Sembrano banali, ma sono proprio questi i dettagli che fanno la differenza e che ti aiutano a trasformare un potenziale cliente in un cliente effettivo!

Ora che sai che contatti, Indicazioni stradali puntuali e precise, orari di apertura e immagini sono indispensabili per dare valore al sito web di un ristorante, possiamo partire con gli aspetti più importanti che stanno alla base di una strategia di posizionamento seo e che devi per forza ottimizzare se vuoi avere visibilità sul web.

Posizionamento sito ristorante: keyword research e contenuti
Ogni strategia di posizionamento SEO sui motori di ricerca parte dall’analisi del target: chi è il tuo cliente tipo? Prova a identificare il tuo cliente ideale, compilando una scheda “buyer persona”, rispondendo a questi quesiti:
  • Età, genere, città di residenza e professione
  • Cosa gli piace
  • Cosa detesta
  • Quali obiettivi si pone
  • I suoi hobby, le sue passioni
  • Siti e social network preferiti
In base alla buyer persona individuata, verrà effettuata la keyword research, ovvero la ricerca e l’analisi delle parole chiave più utilizzate dal tuo cliente target. Tra queste, cerca di valorizzare sempre le long tail keyword, le parole chiave a coda lunga. Sono parole chiave formate da più parole che spesso hanno poco traffico, ma al contempo sono poco competitive, quindi ti consentono di posizionarti con più facilità.

Inoltre, ricordati che oggi tantissime ricerche sono “conversazionali”, spesso derivanti anche da ricerche vocali… queste non si limitano a due keyword, ma sono più complete, come se l’utente conversasse con i motori di ricerca. Ad esempio, avremo meno “ristorante Roma” e più “Ristorante Roma Trastevere piatti tipici economico”.

È ovvio che tra le parole chiave per posizionare il tuo ristorante su Google non deve mai mancare “ristorante” e “dove mangiare”, ma il consiglio è di essere più specifico possibile, con keyword long tail che comprendono anche la tua specialità: es. “ristorante lesso con pearà Verona”, oppure “dove mangiare lesso con pearà a Verona”.

Una volta che hai individuato le parole chiave per cui intendi posizionarti, è il momento di realizzare dei contenuti da caricare sul tuo sito, contenenti queste keyword, nelle diverse sezioni del tuo sito.
  • Chi Siamo: è la sezione “brand” del tuo ristorante, in cui racconti la tua storia e soprattutto quella della tua cucina.
  • Menu: dedicagli una sezione apposita, così che gli utenti possano capire sin da subito qual è la tua offerta e quali sono i prezzi.
  • News: è la sezione decisiva per il tuo posizionamento. Realizza un piano editoriale strutturato con articoli dedicati alle tue creazioni. Questi testi conterranno le keyword che hai individuato nella fase precedente e che ti aiuteranno a posizionarti sui motori di ricerca.
  • Immagini: ricordati che l’alta qualità delle immagini è considerata un valore molto importante da Google; inoltre, devi curare l’alt tag, ossia il testo alternativo delle tue immagini che descrive l’immagine stessa.
  • Per ogni contenuto testuale ricordati sempre meta-title, meta-description e link in entrata e in uscita.
Non perdere di vista snippet e dati strutturati, considerati tra i SEO trend 2023. In particolare i rich snippet, che sotto l’URL del tuo sito possono indicare eventi, recensioni, prezzi e molto altro… . Come avere i rich snippet? Devi comunicare a Google che il tuo sito fa riferimento a un’attività e in particolare un ristorante, attraverso i dati strutturati.

Abbiamo detto che tantissime ricerche, soprattutto per ristoranti e locali, avvengono oggi tramite ricerche vocali? Ecco, valuta l’inserimento delle FAQ, ossia la sezione con domande e risposta. Prova a pensare a quali domande potrebbe farti un cliente o semplicemente quelle che ricevi più spesso e ponile in una sezione con domanda-risposta. In questo modo, se l’utente cercherà quella determinata query, presente sul tuo sito, sarai sicuramente tra le prime posizioni “per corrispondenza”.

Oltre alla questione contenuti, ci sono altre questioni tecniche che Google considera come fattori di ranking, legati all’esperienza dell’utente sul sito. Scopriamoli.



Sito web ristorante: ottimizzare user experience
La user experience è uno degli elementi più sotto la lente di Google e dei crawler, nella valutazione dei siti web: non fanno sicuramente eccezione i siti web dei ristoranti. Ecco perché devi lavorare sulla velocità del sito e sui cosiddetti Web Core Vitals, ossia metriche che fanno riferimento al tempo di caricamento delle risorse (video o immagine), il tempo perché il sito risponda all’input utente e alla riduzione/eliminazione dei cambiamenti improvvisi di layout che avvengono durante il caricamento della pagina.

Per scoprire lo stato del tuo sito in queste metriche, usa subito lo strumento Google Page Speed Insight e avrai una stima e suggerimenti per migliorarle.

Non è tutto, ricordati che tantissime ricerche di ristoranti presenti sul territorio avvengono via mobile. Se il tuo sito non è mobile responsive sei già fortemente penalizzato!

Un sito web mobile responsive consente all’utente di navigare in maniera fluida e piacevole a prescindere dal dispositivo su cui viene visualizzato: immagini e testi si riadattano senza problemi. L’utente può vedere senza problemi le tue prelibatezze, contattarti e venire a trovarti… Google sarà soddisfatto.

Infine, se è vero che gran parte delle ricerche di ristoranti avvengono via mobile, è anche vero che quasi tutte le ricerche sono local, ovvero contengono il nome della città dove trovare un ristorante. Ecco perché una strategia di posizionamento del sito di un ristorante deve essere anche e soprattutto local.

SEO Local per ristoranti e recensioni: alcuni suggerimenti
Una ricerca geolocalizzata fa sì che l’utente riceva tutte le attività presenti una determinata città oggetto della ricerca. Ad esempio, la query “ristorante stellato dove mangiare la fiorentina a Firenze” avrà come risultati solo i ristoranti che fanno la fiorentina a Firenze e in un nessun’altra città.

Una strategia di SEO Local parte sicuramente dall’inserimento della keyword della città del tuo ristorante. Ti trovi a Milano? Inserisci sicuramente la keyword nella sezione “Chi Siamo”, ma anche nel footer e in qualche articolo presente sul blog.

Un altro elemento fondamentale per una strategia SEO Local ben strutturata è sicuramente Google My Business, il servizio gratuito di Google che ti consente di creare una scheda della tua attività con tutte le informazioni di base della tua attività, quali indicazioni stradali (essendo integrando con Google Maps), orari e giorni di apertura e contatti. Sulla stessa scheda puoi prevedere anche il link al tuo sito web e pubblicare foto e video dei tuoi piatti e della tua location. Ti basta avere un account Google per la gestione della scheda Google My Business.

Ma una parte fondamentale di Google My Business sono soprattutto le recensioni. Google considera come fattore di ranking anche le recensioni che ottieni su Google My Business, pertanto cerca di ottenerne (chiaramente positive) il più possibile.

Al di là del fattore posizionamento, sai già benissimo quanto incidono le recensioni nella scelta di un ristorante da parte di un potenziale cliente che non conosce l’attività. Pertanto, dai il massimo e magari al momento del conto, lascia un bigliettino con la richiesta della recensione, oppure esponi un cartello visibile ai clienti nel tuo ristorante. Insomma… largo alla creatività, ma massima attenzione e importanza alle recensioni!

Ogni volta che ottieni una recensione, non dimenticare di rispondere, ringraziando i clienti che si sono trovati bene e scusandoti, esponendo le tue motivazioni per un servizio non impeccabile. Una giornata storta può capitare a tutti!

Insomma, crea e tieni aggiornata la tua scheda su Google My Business, perché è un fattore assolutamente determinante per la visibilità del tuo ristorante sui motori di ricerca!
Realizziamo siti web per ristoranti e implementiamo la migliore strategia SEO per posizionarti su Google: contattaci!
Cookie

Questo sito web utilizza cookie di terze parti

Questo sito utilizza cookie tecnici anonimi per garantire la navigazione e cookie di terze parti per monitorare il traffico e per offrire servizi aggiuntivi come ad esempio la visualizzazione di video o di sistemi di messaggistica. Senza i cookie di terze parti alcune pagine potrebbero non funzionare correttamente. I cookie di terze parti possono tracciare la tua attività e verranno installati solamente cliccando sul pulsante "Accetta tutti i cookie". Puoi cambiare idea in ogni momento cliccando sul link "Cookie" presente in ogni pagina in basso a sinistra. Cliccando su uno dei due pulsanti dichiari di aver preso visione dell'informativa sulla privacy e di accettarne le condizioni.
MAGGIORI INFORMAZIONI