Hosting dedicato, semi-dedicato e cloud: pro e contro
  • 25 settembre 2022
  • Scritto da Alex Baldarelli
  • Tempo di lettura: 7 minuti

Hosting dedicato, semi-dedicato e cloud: pro e contro

Un servizio di hosting consiste nell’allocazione di una serie di risorse web su un server; in sostanza, permette al sito di essere raggiungibile e quindi visitabile dagli utenti. Quando gli utenti accedono e navigano sul tuo sito, effettuano una richiesta al server dove sono allocate le risorse del tuo sito, il quale risponderà, restituendo, tramite l’interfaccia grafica, le risorse richieste. Ogni servizio di hosting ha le sue caratteristiche e sarà in grado di contenere più o meno risorse e rispondere in maniera più o meno veloce alle richieste. È fondamentale quindi conoscere le diverse tipologie di hosting per prendere una scelta consapevole. In quest’articolo, ne approfondiremo tre... ma prima vediamo quali sono i criteri sui quali ponderare la scelta!

Come scegliere l’hosting per la tua attività
Quando si sceglie un sito web, la prima operazione da effettuare è una valutazione dettagliata del proprio stato dell’arte, delle necessità e delle prospettive future della propria attività, perché in base a queste si sceglierà l’hosting più indicato. La scelta di un hosting provider è quindi una fase cruciale quando si realizza un sito web. Solitamente, le variabili che orientano la selezione sono:
  • lo scopo del sito (un ecommerce, un blog, un sito vetrina ecc.);
  • i requisiti di sistema. Assicurati che l’hosting abbia tutte le basi per poter installare il CMS che desideri;
  • le prestazioni (lo spazio disponibile sul server, la larghezza di banda, la memorizzazione nella cache del server, per elevate performance in termini di velocità di caricamento);
  • la sicurezza è la protezione dei dati. Assicurati che l’hosting garantisca un certificato SSL;
  • le previsioni di crescita;
  • la sede fisica del server. Scegli un hosting vicino a te, questo inciderà sulle prestazioni del tuo sito, in termini di velocità;
  • il costo.
Questi sono i criteri base che conducono alla scelta di un hosting provider affidabile e su misura delle proprie esigenze. Ma ci sono altre valutazioni che un utente esperto compie, prima di selezionare un hosting. Doweb consiglia di non allontanarsi da tre alternative: hosting dedicato, semidedicato o cloud hosting. Vediamo le caratteristiche specifiche di questi tre servizi e analizziamo i vantaggi e svantaggi di ciascuno.

Hosting dedicato, semidedicato e cloud hosting: caratteristiche
Per scegliere in maniera oculata e consapevole l’hosting provider a seconda delle tue esigenze, è importante comprendere le peculiarità dei servizi di hosting che ti abbiamo consigliato.
  • Hosting dedicato: tutte le risorse del server (CPU, RAM e spazio) sono a disposizione del tuo sito web, compreso l’IP. Un server dedicato viene solitamente scelto da grandi aziende che hanno tanto traffico, una grande quantità di dati da memorizzare, oppure necessità tecniche specifiche. A tal proposito, infatti, vengono spesso utilizzati da piattaforme di gaming che ospitano giochi multiplayer online, ma anche aziende che hanno adottato una strutturata strategia di email marketing e pertanto necessitano di un server che sia potente e sicuro, nella gestione degli indirizzi e-mail di utenti e clienti. È un opzione molto valida anche e soprattutto per archiviazione e backup del sito. Spesso è direttamente il provider ad occuparsi direttamente degli aspetti tecnici-sistemici e della gestione completa dell’hardware.
  • Hosting semidedicato: alcune risorse vengono condivise e bilanciate in modo equo con un numero molto limitato di utenti, stabilito a priori, altre vengono dedicate a un singolo utente. Si tratta di una soluzione scelta perlopiù da professionisti, imprenditori e piccole aziende: in sostanza, l’hosting semidedicato è perfetto per chi ha bisogno di server performanti per promuovere la propria attività, senza bisogno di prestazioni e spazio superlative. Si tratta di una buona soluzione per chi gestisce più di un dominio e vuole mantenerli tutti sotto uno stesso piano, ma anche se si realizzano siti web per conto terzi e si vuole assegnare parte dello spazio ai propri clienti, per una gestione autonoma.
  • Cloud Hosting: a differenza degli altri, il tuo sito viene ospitato su un server virtuale. La virtualizzazione suddivide il server fisico in una molteplicità di macchine virtuali connesse tra di loro, creando un unico network. Viene scelto da chi prevede di aver bisogno, in futuro, di tanta potenza di elaborazione, spazio di archiviazione e larghezza di banda. È un hosting preferito da chi cerca una soluzione modificabile a seconda delle specifiche e variabili esigenze. Un esempio? Google Cloud Platform, la suite di servizi che Big G mette a disposizione degli utenti e sfrutta internamente per la rete di ricerca, Gmail e YouTube. È grado di elaborare e gestire oltre 100.000 eventi al secondo.



Facciamo un passo avanti e andiamo ad analizzare quelli che sono i pro e i contro delle tre soluzioni suggerite.

Hosting dedicato: i vantaggi
  • Prestazioni eccellenti in termini di spazio, potenza di calcolo, velocità, larghezza di banda e stabilità
  • sicurezza: nessun altro utente presente nel server e dati più protetti, anche grazie alla possibilità di implementare un firewall con regole customizzate. Protezione da SPAM, grazie all’IP dedicato;
  • posizionamento SEO: l’ip dedicato significa maggiore web reputation e autorevolezza del tuo dominio, fattori molto graditi da Google e vari motori di ricerca;
  • controllo completo e gestione autonoma server: da amministratore, hai i cosiddetti permessi di root, quindi puoi installare qualsiasi sistema operativo, software, gli aggiornamenti di sicurezza e stabilire in autonomia come utilizzare le risorse server;
  • supporto costante per problematiche legate al server.
Hosting dedicato: gli svantaggi
  • Stop server – stop sito: un problema al server causa lo stop completo del sito, diventando inaccessibile agli utenti;
  • scalabilità difficoltosa: per effettuare un upgrade di risorse, il server va “fermato” per effettuare la modifiche hardware e poi riattivato;
  • è necessaria esperienza nella gestione dell’hosting.
I primi due svantaggi, legati tra di loro, possono essere risolti con server dedicati ridondanti in più datacenter: in questo modo, con il down di un datacenter, saranno gli altri a garantire la business continuity.

Hosting semi-dedicato: i vantaggi
  • Server condiviso con più utenti, ma con risorse bilanciate;
  • semplicità, buona autonomia e flessibilità nella configurazione;
  • buone prestazioni e stabilità del server, con zero sovraffollamento.
Hosting semi-dedicato: gli svantaggi
  • Sicurezza non eccezionale – non è previsto un IP dedicato e seppur con un numero limitato di utenti, resta un server condiviso. Pertanto, se un account risulta vulnerabile e viene attaccato, l’hacker potrebbe compromettere anche gli altri utenti;
  • scalabilità difficoltosa: in caso di necessità di maggiori risorse, rispetto a quelle assegnate, si deve passare a un semidedicato più potente, oppure direttamente un server dedicato;
  • gestione non semplicissima per utenti poco esperti.

L’Hosting semi-dedicato quindi può essere considerato un hosting di livello intermedio che ti garantisce buone prestazioni in termini di CPU e RAM, in modo da gestire in modo efficiente il salto di qualità del tuo sito in termini di traffico. Ad ogni modo, se è vero che le risorse sono bilanciate su un numero di utenti prestabilito, con una suddivisione di risorse equa, resta una soluzione condivisa.

Cloud hosting : i vantaggi
  • Scalabilità e flessibilità: la virtualizzazione permette di aumentare o diminuire immediatamente le risorse a disposizione, a seconda delle specifiche esigenze;
  • zero costi e tempi di manutenzione, zero downtime: ogni risorsa è virtuale, pertanto non si devono sostenere costi e tempi per la manutenzione. Inoltre, i dati sono presenti su più server, secondo principi di ridondanza, pertanto non esistono tempi di downtime per guasti e modifiche;
  • semplicità di gestione;
  • buona autonomia nella gestione del server: nella maggiorparte dei casi puoi installare qualsiasi sistema operativo e stabilire in autonomia come utilizzare le risorse server.
Cloud Hosting: gli svantaggi
  • Dipendenza da una connessione internet stabile e performante;
  • sicurezza inferiore all’hosting dedicato: tutti i dati vengono scambiati in virtuale, pertanto la possibilità di violazioni è più elevata, rispetto alla soluzione dedicata.
La soluzione cloud hosting è quindi la scelta migliore se desideri flessibilità e scalabilità. Assicurati di godere di una connessione ottimale e implementa una strategia di cybersecurity in grado di proteggerti nel migliore dei modi.

In conclusione, non esiste una soluzione top tra hosting dedicato, semi-dedicato e cloud in termini assoluti, ma la selezione va ponderata in base alle reali necessità. Doweb, per una maggiore stabilità e performance del servizio hosting, propone server dedicati ridondanti tra loro in diversi datacenter. Andiamo a scoprirne le caratteristiche nel dettaglio!

Server dedicati ridondanti in diversi datacenter: la soluzione Doweb
La soluzione di hosting Doweb prevede l’utilizzo di server dedicati. Come detto in precedenza, questa opzione viene scelta solitamente da chi vuole il massimo delle risorse a propria disposizione, con il top delle performance.

In una classica soluzione di hosting dedicato, un guasto al server causa il downtime completo del sito: un problema che deve essere assolutamente evitato. È per questo che implementiamo server dedicati ridondanti in diversi datacenter. La ridondanza permette di duplicare dati e funzioni e garantire la continuità del servizio, anche in caso di malfunzionamenti o problematiche di server congestionato.

Questi datacenter, in sostanza, sono importanti sia come copia esatta dei dati, come backup, ma anche per condividere il carico di lavoro nei momenti di traffico intenso: un bilanciamento di carico che consente di avere sempre il massimo delle prestazioni anche in termini di velocità.

Progettiamo siti web con la nostra piattaforma proprietaria e li installiamo sui nostri server dedicati: contattaci per un approfondimento!
  • Ti piace l'articolo? Condividilo sui social
Alex Baldarelli

A colazione mangio scrittura e frutta di stagione.

Chiedi informazioni

Compila il form, ti rispondiamo in giornata!

Vuoi scrivere per DOWEB?

Ti piace il web? La tecnologia? Cerchiamo te! Inviaci una email a info@doweb.srl con oggetto "Candidatura Blog" e proponi un titolo, se sarà valutato positivamente ti daremo la possibilità di scrivere su questo sito e ricevere centinaia di visite. Inseriremo un link alla tua pagina social in modo da poter essere contattato da eventuali interessati.

Realizziamo siti internet e siti Ecommerce per la vendita online progettati per essere posizionati in prima pagina di Google in modo organico per farti attrarre più clienti e superare la concorrenza tramite la nostra piattaforma UNICA sul mercato.

Contattaci subito per avere maggiori informazioni.

800 93 11 96
Cookie

Questo sito web utilizza cookie di terze parti

X - CHIUDI
Questo sito utilizza cookie tecnici anonimi per garantire la navigazione e cookie di terze parti per monitorare il traffico e per offrire servizi aggiuntivi come ad esempio la visualizzazione di video o di sistemi di messaggistica. Senza i cookie di terze parti alcune pagine potrebbero non funzionare correttamente. I cookie di terze parti possono tracciare la tua attività e verranno installati solamente cliccando sul pulsante "Accetta tutti i cookie". Puoi cambiare idea in ogni momento cliccando sul link "Cookie" presente in ogni pagina in basso a sinistra. Cliccando su uno dei due pulsanti dichiari di aver preso visione dell'informativa sulla privacy e di accettarne le condizioni.
Maggiori informazioni